Termini e condizioni di vendita

1. TERMINI E CONDIZIONI

I termini e le condizioni applicate dal venditore hanno la precedenza rispetto a quelle dell’acquirente, a meno che sia diversamente confermato dal venditore, in forma scritta. L’acquirente accetta i termini e le condizioni del venditore con l’emissione dell’ordine stesso.

2. OFFERTE

Le offerte del venditore sono soggette a modifiche o cancellazione fino al ricevimento dell’ordine. Una volta ricevuto l'ordine, il contratto si intenderà perfezionato; il venditore invierà in ogni caso una conferma d'ordine.

Dopo la conclusione del contratto, l'acquirente non potrà annullare l'ordine emesso ferma restando la facoltà del venditore di procedere alla cancellazione del suddetto ordine richiedendo una quota parte del corrispettivo del relativo ordine a titolo di penale in ragione dei costi sostenuti dal venditore.

Le vendite da stock sono soggette all’ attuale disponibilità a magazzino.

3. PREZZI

Se non diversamente concordato per iscritto, valgono i prezzi applicati dal venditore. Tutti i prezzi sono F.CO DEPOSITO, tasse escluse, c/o la sede del venditore

4. MODIFICA PREZZI

Il venditore, in caso di cambiamento nelle tariffe, tasse, oneri doganali, etc. ha la possibilità di modificare i prezzi entro la data di ricezione dell'ordine. Il venditore può inoltre modificare i prezzi nel caso in cui ci sia un cambiamento nel costo dell’extra lega. Eventuali modifiche di prezzo successive alla ricezione dell'ordine dovranno essere concordate per iscritto fra le parti.

5. DATA DI CONSEGNA

La data di consegna concordata ed indicata sulla conferma d'ordine del venditore è solo a titolo informativo e non costituiscono termine essenziale.

L'acquirente dovrà provvedere direttamente o per il tramite di uno spedizioniere da lui incaricato, al ritiro della merce entro 15 giorni da momento in cui la merce viene resa disponibile presso il proprio magazzino per il ritiro. Qualora l'acquirente non provveda al ritiro della merce entro il suddetto termine, il venditore applicherà una penale dell'1% del corrispettivo del relativo ordine per ogni mese di ritardo.

6. RISCHIO DI SPEDIZIONE

L’acquirente si assume tutti i rischi anche nel caso in cui il materiale sia ritirato da uno spedizioniere non incaricato dal venditore. E’ inoltre responsabile per l’assicurazione del materiale spedito.

7. IMBALLO

Gli imballi, se non preventivamente concordato per iscritto, sono di tipo standard adatto alla protezione durante il carico e trasporto.

8. PAGAMENTO

I termini di pagamento sono quelli indicati nell'offerta e nella conferma d'ordine del venditore. In caso di ritardato pagamento sarà applicato un tasso di interesse pari al tasso di riferimento applicato dalla Banca centrale europea più 8% (ai sensi del D. lgs. n. 231/2002). Reclami parziali o di contenuto insignificante non potranno dar luogo ad alcun ritardo nei pagamenti.

9. RISOLUZIONE

Il venditore ha diritto a risolver il contratto e richiedere risarcimento di tutte le spese derivanti dal mancato adempimento delle seguenti clausole contrattuali, da parte dell’acquirente:

Art. 8 - PAGAMENTO;

Art. 10 - RISERVA DI PROPRIETÀ.

Questo non si riferisce solamente alle spese di trasporto e stoccaggio.

10. RISERVA DI PROPRIETÀ

La merce rimane di proprietà del venditore fino al momento in cui sono stati eseguiti tutti i pagamenti inerenti alla fattura da parte dell’acquirente. In ogni caso, eventuali rischi inerenti alla merce, ivi inclusi, a titolo esemplificativo, i rischi di furto, di deperimento o di danneggiamento degli stessi, si trasferiscono in capo all'acquirente al momento della consegna della merce al primo vettore presso il luogo di ritiro (F.CO DEPOSITO).

Fino al pagamento dell'intero corrispettivo, i prodotti dovranno essere identificati di proprietà del venditore; a tal fine, l'acquirente sarà obbligato a conservare i prodotti consegnati sottoposti a riserva di proprietà con la dovuta cautela, assicurandosi che siano riconoscibili come proprietà del venditore.

Qualora l'acquirente ometta di effettuare il pagamento del corrispettivo, il venditore avrà facoltà di recuperare i prodotti consegnati con riserva di proprietà. A tale scopo, l'acquirente concede sin d'ora al venditore l'autorizzazione e il diritto irrevocabile di accedere a qualsiasi locale dell'acquirente in cui i prodotti sono depositati, durante il normale orario lavorativo.

Nel caso in cui le fatture scadute non vengano pagate per tempo, ogni eventuale anticipo a fronte di altri ordini in corso, verrà trattenuto quale parziale pagamento delle fatture scadute.

11. MATERIALE SECONDO SPECIFICA

E’ responsabilità dell’acquirente verificare che la merce ordinata possa essere effettivamente utilizzata in accordo alle caratteristiche tecniche alla stessa applicabili. Nel caso in cui il venditore non riceva alcuna specifica di materiale o qualità, la merce sarà consegnata in accordo alla certificazione emessa dai fornitori.

12. ISPEZIONE DELLA MERCE E RECLAMI

L'acquirente riconosce ed accetta che tutti i tubi verranno forniti in lunghezza commerciale singola (SRL 5-7,5 lm) o doppia (DRL 10-11,8 lm) se non diversamente specificato in ogni item. Tolleranza sulla quantità: -0/+1 barra. Nel caso le dimensioni ed i materiali dei tubi siano uguali, verrà applicata la soglia di tolleranza -0/+1 barra per ogni item.

L’acquirente deve ispezionare il materiale al ricevimento dello stesso ed informare il venditore, per iscritto, di qualunque difetto o inadempienza nella consegna.

Il danno occorso durante il trasporto dovrà essere immediatamente fatto valere nei confronti dello spedizioniere.

Il venditore non è responsabile per eventuale materiale mancante, a meno che lo stesso non abbia ricevuto un reclamo scritto da parte dell’acquirente entro 7 giorni dalla data di consegna. Il materiale difettoso dovrà essere reclamato per iscritto entro 1 mese dalla data di consegna.

Il diritto dell’acquirente di reclamare il materiale difettoso, scadrà 1 mese dopo la data di consegna, dopo di che il venditore non accetterà alcun conseguente addebito.

Il venditore può, a propria discrezione, sia sostituire che riparare il materiale difettoso.

La responsabilità del venditore nei confronti dell’acquirente o terza parte non sarà mai superiore all’effettivo prezzo netto di vendita.

Il venditore non è responsabile per :

  • logoramento
  • uso improprio
  • assistenza insufficiente, installazione, riparazioni, saldature o modifiche non eseguite dal venditore.

13. MATERIALE RESO / BUYBACK

La clausola “Buyback” è soggetta a previo accordo scritto col venditore. Il materiale con dimensioni speciali o non reperibile a stock non sarà riacquistato a meno che il fornitore stesso non sia d’accordo.

14. FORZA MAGGIORE

a. Entrambe le parti non sono responsabili nel caso in cui non siano in grado di adempiere alle prescrizioni del contratto a causa di forza maggiore.

b. La parte che reclama forza maggiore deve notificare immediatamente l’altra parte per iscritto.

c. Nel caso in cui una situazione di forza maggiore si protragga oltre i 30 giorni, entrambe le parti hanno diritto alla cancellazione dell’ordine, per iscritto.

L’acquirente , nel caso in cui sia il venditore a cancellare l’ordine, può richiedere i materiali al loro attuale stadio di lavorazione, previa rettifica del prezzo di vendita.

15. MODIFICHE

Tutte le modifiche all’ordine, dovranno essere fatte in forma scritta.

16. CONTROVERSIE/LEGGE APPLICABILE

I presenti termini e condizioni di vendita sono regolate dalla legge italiana.

Qualunque controversia all’interno del contratto sarà regolata ai sensi della legge Italiana.

L’acquirente accetterà la giurisdizione esclusiva del luogo ove ha sede il venditore.

Ai sensi e per gli effetti degli articoli 1341 e 1342 del Codice Civile, l'acquirente dichiara di aver esaminato, compreso ed accettato le disposizioni contenute in ciascuno dei seguenti articoli: Art. 2 Offerte; Art. 5. Data di Consegna; Art. 6 Rischio di Spedizione; Art. 8 Pagamento; Art. 9 Risoluzione; Art. 10 Diritto di Ritenzione; Art. 12 Ispezione della Merce e Reclami ed Art. 16 Controversie/Legge Applicabile